Spiaggia di Koh Tao con la statua della tartaruga che la rappresenta

Koh Tao, l’isola delle Tartarughe

KOH TAO, THE TURTLE ISLAND

Koh Tao – o Turtle Island – è “L’isola dei sub“, il posto ideale per fare qualunque corso di sub a prezzi decisamente accessibili.
48 scuole di diving nel 2012 (secondo me oggi sono ancora di più), una accanto all’altra, situate principalmente a Mea Haad; tassisti insistenti a quasi ogni incrocio e numerosi posti in cui poter mangiare qualcosa.
A prima vista Koh Tao si presenta così, un posto in Thailandia come tanti altri. Ma se si guarda oltre la superficie, quest’isola è assolutamente unica nel suo genere: si possono incontrare persone di una gentilezza fuori dal comune, paesaggi ancora selvaggi e ristorantini sulla spiaggia con spettacoli dal vivo.

COME ARRIVARE A KOH TAO

Se hai voglia di curiosare le isole vicine prima di arrivare a Koh Tao, puoi prendere l’aereo che va a Koh Samui (quando ci sono le offerte giuste lo puoi trovare a 200€ andata e ritorno).
Il modo più facile, ma non più veloce, per arrivare all’isola delle tartarughe è prendere un bus o il treno fino a Chumphon (da 6 a 9 ore di viaggio, a seconda della compagnia, con un costo che va dai 12 ai 50€) e poi il traghetto.
Le barche che da Chumphon arrivano all’isola sono principalmente 4:

  • Lomprayah – catamarani veloci, 90 minuti di viaggio e aria condizionata. Il costo è di 600 baht (circa 16€);
  • Seatran – barca veloce, anche se non come i catamarani della Lomprayah. Il costo è di 650 baht (circa 17,5€);
  • Songserm – barca modesta, se il tempo lo permette si possono passare le 3 ore del viaggio a prendere il sole e a parlare con le altre persone a bordo. Questa compagnia non fa partire le sue barche se c’è mare mosso e non rimborsa il biglietto. Se siete disposti a rischiare, il costo è di 450 baht (circa 12€);
  • Night Boat – decisamente la più economica, impiega 6 ore per arrivare, ma offre materassi su cui dormire per ben 350 baht (circa 9,5€).

Consiglio: non fermarti al primo prezzo che vedi, spesso si trovano sconti nelle agenzie più piccole.

DOVE DORMIRE

Tra le varie opzioni che offre l’isola, noi abbiamo deciso di rimanere vicino alla scuola di diving scelta per fare il corso di sub.
Da Mae Haad a Sairee abbiamo girato quasi tutti i resort per il trovare il “posto perfetto”, per noi ovviamente!
Risultato: Koh Tao Beach Club.
Situato in fondo a Mae Haad, al confine con Sairee, questo piccolo resort ci ha colpito per il suo rapporto qualità/prezzo. I bungalow superior sono di fronte alla spiaggia privata del resort, a nostro avviso una delle più belle di Mae Haad, sono spaziosi anche se modesti e per 1000 bath (circa 27€) a notte è compresa anche la colazione. Contribuiscono a rendere l’ambiente ancora più accogliente la cortesia dei gestori e il buon ristorante.

Consiglio: se vuoi curiosare altri posti in cui fermarti a dormire consigliamo anche The Place Luxury Boutique Villas, Bamboo Huts (posti decisamente di lusso), Sairee Cottage Resort (prezzi medi), Thalassa (per chi ha poco budget).

Koh Tao Beach Club, spiaggia di Mae Haad

DOVE MANGIARE

Come altre località della Thailandia, anche Koh Tao è in grado di soddisfare qualunque palato, o quasi: dalle bancarelle lungo la strada, ai ristoranti sulla spiaggia, da barbecue improvvisati a bar all’interno di furgoncini anni ’60.
Tra i posti in cui siamo stati vogliamo segnalare:

  • Drop Zone Bar & BBQ – un locale sul mare che all’apparenza sembra improvvisato. Atmosfera romantica a luce di candela, spiaggia e ottimo pesce. Il miglior barbecue che abbiamo mangiato fino a ora.
  • Cafe del Sol – il proprietario francese è riuscito a creare una cucina franco/itala/occidentale molto buona. Cortesia, simpatia e la  miglior pizza dell’isola sono i motivi per cui vale la pena mangiare qui.
  • Utopia – il miglior hamburger dell’isola, soddisfatti o rimborsati. Letteralmente!
  • Taste of Orient – se sei stanco di curry, tom yum e pat thai consigliamo questo locale, caratterizzato da una cucina più varia e piatti particolari.

CHE COSA FARE

Diving, diving, diving. Oltre alle immersioni, Koh Tao offre innumerevoli attività, dallo snorkelling alla barca a vela, dalle passeggiate alle gite in bicicletta. Per chi ama l’aria aperta, le escursioni e il mare questo è il luogo ideale.
Ci sono numerosi posti in cui si può noleggiare un motorino, ma attenzione alle truffe: molti negozi offrono prezzi competitivi, ma fanno pagare cifre assurde in caso di piccoli graffi. Assicuratevi di verificare e magari fotografare tutti i danni già presenti sulla moto insieme al noleggiatore e leggete bene le clausole del contratto.

CHE COSA VEDERE

Shark Bay è un ottimo posto per fare snorkelling. Koh Nang Yuan, Freedom Beach, Laem Thian, Mango Bay, Hin Wong Bay e Tanote Bay sono perfette per escursioni, sia via terra sia via mare. I posti più belli, però, sono raggiungili solamente a piedi.
Per qualunque altra informazione, noi normalmente consultiamo Trip Advisor, Wikitravel o la nostra Lonely Planet.

Attenzione: le strade di Koh Tao sono mal tenute e in alcuni tratti del tutto inesistenti. Gli incidenti sono all’ordine del giorno ed è molto facile farsi male.

E TU, SEI MAI STATO A KOH TAO? SE SI, CHE COSA TI HA COLPITO DI PIÙ DI QUESTA SPLENDIDA ISOLA?
SE TI VA DI FARMI SAPERE LA TUA OPINIONE O DI DARMI QUALCHE CONSIGLIO PER LA PROSSIMA VOLTA CHE PASSERÒ DI LÌ, LASCIALI QUI SOTTO NEI COMMENTI OPPURE COMMENTA SUI SOCIAL UTILIZZANDO L’HASHTAG #BLACKSHEEPINMILAN 🙂

Annunci
Flavia Piantino Gazzano
flavia.gazzano@gmail.com

Digital enthusiast and growth hacker, with a strong passion for new technologies, social media and PR. She uses strategic communication as a strong asset in her life and has a creative approach to problem solving.

No Comments

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.